ArchivioEventi

  • Tour del Portogallo dall’8 al 15 luglio 2016
  • Tour del Portogallo dall’8 al 15 luglio 2016
  • Tour del Portogallo dall’8 al 15 luglio 2016
  • Tour del Portogallo dall’8 al 15 luglio 2016
  • Tour del Portogallo dall’8 al 15 luglio 2016
  • Tour del Portogallo dall’8 al 15 luglio 2016
  • Tour del Portogallo dall’8 al 15 luglio 2016
  • Tour del Portogallo dall’8 al 15 luglio 2016
  • Tour del Portogallo dall’8 al 15 luglio 2016
  • Tour del Portogallo dall’8 al 15 luglio 2016

Tour del Portogallo dall’8 al 15 luglio 2016

08 luglio 2016

Prima tappa Lisbona: città tra le più belle d’Europa che, nel corso dei secoli, ha incantato numerosi viaggiatori con le sue attrazioni. Lisbona segue il corso del fiume Tago e si sviluppa su sette colli, come Roma. Questa sua particolare conformazione urbanistica regala alla città un movimento fatto di scalinate, discese vertiginose, ripidi vicoli e punti panoramici che lasciano senza fiato. La Baixa, uno dei pochi quartieri in piano, è il cuore del centro storico, in cui si concentrano le attività diurne e ai suoi lati si dipanano i quartieri più pittoreschi. A est i vecchi rioni popolari del Castelo, Alfama e Graca conservano ancora intatto tutto il carattere moresco della città, a ovest Chiado, Carmo, Bairro Alto e Mangragoa animano le notti con i loro ristoranti e bar pieni di originalità e affascinano per la bellezza dei loro monumenti.

Salendo verso nord, lungo la costa, si trova Beelém, l’antico borgo di pescatori, ricco di monumenti come il monastero dos Jeronimos, che , con la torre, è stato dichiarato patrimonio Unesco. Intatti non finisce di stupire i turisti per le sue elaborate decorazioni in stile manuelino. Una delle serate è stata impegnata con cena in un locale tipico “La casa del Fado”. Il Fado (destino) è un genere di musica popolare, ironico, orgoglioso e sublime, il suono di questa musica è eseguito con la guitarrra portugues. È un riflesso dell’anima della città e racconta temi di emigrazione, lontananza, separazione, dolore e sofferenza, oltre a Lisbona il viaggio ha incluso la visita ad altre località.

Sintra, una meta turistica sulle colline ricoperte di pini della Serra de Sintra, in cui la nobiltà e l’élite del Portogallo, ha costruito splendidi palazzi, stravaganti residenze e giardini decorativi.

Cabo de Roca: selvaggio promontorio a picco sull’oceano, nel punto più occidentale d’Europa, dove i lusitani adoravano la luna, è il luogo dove finisce la terra e comincia il mare. La costa frastagliata sembra uscita da un dipinto!

Cascais cittadina carina sull’oceano, spiaggia di sabbia bianchissima e tanti localini caratteristici.

Estoril famosa per le sue spiagge incantevoli ed ampie, è un vero gioiello della costa di Lisbona.

Ad Alcobaca si visita il monastero medievale fondato da Alfonso I, primo re protoghese. Il monastero fu donato a Bernardo di Chiaravalle per commemorare la vittoria sui Mori a Santarèn.

In questo territorio è situata Fatima con il suo santuario, meta di numerosi pellegrini che si riuniscono nella piazza centrale, molto più grande di Piazza San Pietro a Roma. Suggestive sono le fiaccolate della sera a cui il nostro gruppo ha preso parte.

Tomar è una graziosa cittadina sulle rive del Rio Nabao, il centro storico è dominato da un castello-fortezza dei Templari. Si visita il Convento di Cristo, patrimonio dell’umanità.

Coimbra è una delle cittadine più importanti del Portogallo, città universitaria ricca di monumenti: la Biblioteca Joanina, il Monastero di Santa Cruz, il Monastero di Santa Clara, in National Museum.

Porto è circondata da colline coperte di vigneti, boschi e castagni, vallate verdi che degradano verso il mare.

Infine Alviero, cittadina bellissima, percorsa da canali, circondata da una laguna ed è per questo motivo che viene chiamata “la Venezia portoghese”. Incantevoli case art nouveau si affacciano sui canali su cui dondolano tipiche imbarcazioni coloratissime a forma di mezza luna.

Il viaggio si è concluso il 15 luglio ed i i partecipanti al gruppo sono stati soddisfatti ed entusiasti di questa bella esperienza.